Salame chiantigiano

Si ottiene dalla lavorazione di carne di maiali italiani di cui si tritano finemente le parti piu’ pregiate. La carne è conciata con sale, pepe nero in grani, aglio, vino Chianti da cui il colore deciso e il profumo caratteristico. Insaccato in budello, il salame chiantigiano è fatto asciugare e poi è messo a stagionare per almeno sessanta giorni.